ASCOLTA L’ARTICOLO

I ricambi hanno un ruolo fondamentale per la tua attività di autolavaggio.

Per gestire al meglio il tuo impianto di autolavaggio, dovresti tenere nel magazzino una scorta dei principali ricambi e un inventario sempre aggiornato, ti aiuterà ad ottimizzare i tempi dell’attività in caso di necessita.

Adesso starai pensando che non è possibile tenere tutti i ricambi del tuo autolavaggio in magazzino e hai ragione, allora quali sono i più importanti, quelli che andrebbero tenuti di scorta?

Dovresti iniziare chiedendoti quali componenti rompendosi, ti obbligherebbero a chiudere l’impianto e rimanere fermo, vedi di capire quali sono i componenti di cui hai assolutamente bisogno per lavorare e prepara un piano su come agire in caso di rottura.

Una volta creata la lista dei componenti “vitali”, dividila in due colonne, in una colonna inserirai tutti i ricambi che ti puoi permettere di tenere in magazzino, nella seconda colonna quelli che invece non puoi tenere…

potresti anche chiedere al tuo tecnico o all’officina che segue il tuo autolavaggio, le tempistiche di consegna di quei pezzi in caso di rottura e se te lo puoi permettere (ma non hai lo spazio) acquista da subito questi componenti dal tuo tecnico o dall’officina e chiedi loro di conservarli per te nel loro magazzino e renderli immediatamente disponibili in caso di necessità.

Non farti cogliere impreparato

Dopo che avrai creato la lista dei principali componenti, dovresti assicurarti di conoscere la durata di vita media di ogni componente… questo dato ti permetterà di pianificare meglio la manutenzione nel tuo autolavaggio di programmare per tempo la sostituzione dei componenti prima che avvenga la rottura e sia obbligato a fermarti. Per svolgere al meglio questa fase, molto probabilmente ti servirà la collaborazione del tuo tecnico o dell’officina.

Ora che conosci la durata media di un componente, segna la data di installazione e tieni monitorata la sua attività, arrivato al 70%-80% della sua vita, dovresti provvedere all’acquisto di un componente nuovo da tenere di scorta pronto per essere sostituito; se stai monitorando il tutto correttamente, dovresti essere in grado di valutare esattamente quando effettuare la sostituzione. Questo sistema ti permetterà inoltre di capire se un componente è difettoso o meno: se un componente dura meno rispetto a quanto indicato dal costruttore, significa che c’è un difetto di fabbricazione e che quindi hai diritto ad una sostituzione gratuita. La pianificazione può aiutarti a risparmiare tempo e denaro, diventando più produttivo e portando la qualità dei tuoi servizi ad un livello più alto rispetto a quello della tua concorrenza.