Il valore più grande a cui devi dedicare tempo e attenzione è la comunicazione con il tuo cliente!

Il cliente vuole essere ascoltato. Devi essere pronto a gestire reclami e critiche, ma devi anche giocare d’anticipo, come? Migliora costantemente la qualità dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti, cura l’atteggiamento tuo e dei tuoi dipendenti, assicurati che la tua comunicazione offline e online sia curata bene, e fai particolare attenzione alle esigenze del tuo cliente.

Con una buona organizzazione sarai in grado di gestire al meglio la maggior parte dei problemi del tuo cliente, risolverli e accontentarlo… un cliente felice è un cliente fidelizzato, cioè che ritorna nel tuo autolavaggio a spendere i suoi soldi.

Se impari a proporti con un atteggiamento di modestia e disponibilità verso il cliente, lui sarà “magnanimo” con te, e riconoscerà il fatto che qualunque azienda può sbagliare e ti “perdonerà” eventuali errori.

Per gestire i reclami del cliente ci vogliono capacità e allenamento, devi imparare a “catalogare” i vari problemi che possono presentarsi, creare e adottare dei cliché di soluzioni da utilizzare all’occorrenza…

Tu e il tuo staff dovete diventare bravi a risolvere le problematiche del cliente in modo rapido e veloce nel tuo autolavaggio… non puoi permettere che il cliente vada via arrabbiato e faccia cattiva pubblicità del tuo autolavaggio con le sue amicizie e conoscenze, che molto probabilmente apparterranno alla stessa zona o paese dove si trova il tuo impianto.

Tieni sempre d’occhio i tuoi collaboratori o dipendenti, soprattutto se sei obbligato a spostarti spesso durante il giorno e magari per lunghi periodi di tempo. Tu investi risorse e tempo per gestire e curare al meglio i clienti  e un dipendente non istruito a dovere può rovinare tutto in meno di 10 minuti.

Organizza delle “simulazioni”, chiedi aiuto ad amici o conoscenti o clienti di fiducia… puoi simulare delle situazioni in cui il tuo “gancio” si presenta all’autolavaggio quando tu non sei presente, reclamando, lagnando o lamentandosi di qualcosa, (andrà bene qualunque argomento). Dopo ti farai descrivere dal tuo “gancio” il modo in cui i dipendenti hanno risposto o gestito la situazione, questo ti servirà per avere un riscontro reale da utilizzare dopo, per ammonire e istruire meglio i tuoi dipendenti!

Online funziona allo stesso modo. Rispondi alle recensioni negative con tranquillità, vedile come un’opportunità per farti apprezzare e mettere in evidenza qualità come l’educazione e la pazienza.

Anche per rispondere alle recensioni negative online serve strategia.

Punti di cui tenere conto quando rispondi ad una recensione negativa

  • Non rispondere alle recensioni mentre sei a lavoro
  • Prima di rispondere mettiti comodo 
  • Prenditi un momento per rilassare la mente
  • Scrivi la risposta in una pagina a parte e rileggila più volte
  • Se rileggendo ti rendi conto che qualcosa stona troppo, apporta delle modifiche o cancella
  • Se hai dubbi sulla tua risposta non inviarla
  • Chiedi aiuto a qualcuno di fiducia come un amico o un familiare

Viviamo nell’era della comunicazione, è di vitale importanza che tu capisca quanto è prezioso per la tua attività fare un uso corretto della comunicazione, anche quando questa ti “costa fatica.”

Questa guida è riservata a tutti quei lavaggisti che, malgrado gli sforzi fatti ogni giorno, non vedono aumentare il fatturato e i profitti della propria attività.

COSA TROVERAI IN QUESTA GUIDA?

14 capitoli, 144 pagine ricche di contenuti, con soluzioni pratiche e facilmente realizzabili, che possono essere adattati a ogni tipologia di autolavaggio…

…non importa dove ti trovi, quanto è grande il tuo impianto o quanti dipendenti hai. Potrai applicare quello che apprenderai in modo proporzionato alla tua attività.

Analizzeremo alcuni punti che se metterai in pratica senza riserve o dubbi, porteranno un aumento del fatturato e dei profitti del tuo autolavaggio fino a un +40% (e anche oltre) in soli 90 giorni.