Tutti gli autolavaggi che hanno riaperto le attività e quelli che si stanno preparando per farlo, devono preoccuparsi di attivare dei sistemi interni per proteggere clienti e dipendenti da un potenziale contagio da Covid-19.

Da dove si inizia?

Individuare e mettere in sicurezza tutti punti di contatto potenzialmente pericolosi:

  • Gettoniere, cambiamonete, cassa e starter.
  • Pulsantiere di comando delle piste, del portale di lavaggio, delle attrezzature per la pulizia dell’abitacolo e di tutti i distributori automatici.
  • Tutte le attrezzature con impugnatura che si trovano nei box di lavaggio.

Il gestore per evitare che nel proprio impianto ci sia un potenziale contagio da Covid19, dovrebbe provvedere ad esporre una chiara e visibile segnaletica/cartellonistica che indichi ai clienti:

  • obblighi e divieti da osservare all’interno dell’autolavaggio
  • procedure da seguire per il corretto lavaggio e pulizia delle auto
  • indicazioni sul comportamento da tenere durante le operazioni
  • indicare eventuali criticità o pericoli verificabili durante le attività di lavaggio e pulizia dei veicoli
  • indicazioni per delimitare le aree di sosta e attesa, sia del conducente che di chi lo accompagna
  • messaggi che ricordino ai clienti di mantenere sempre le distanze di sicurezza

Quali sono le indicazioni più importanti?

Il cliente DEVE sempre rispettare la distanza minima di sicurezza di almeno un metro. In qualunque zona dell’autolavaggio fosse presente un altro cliente sarà DOVEROSO non avvicinarsi e aspettare il proprio turno in disparte.

Durante le operazione di lavaggio e pulizia il cliente DEVE sempre indossare guanti e mascherina.

Durante il lavaggio all’interno dei box, il cliente DEVE prestare attenzione a non bagnare chiunque altro si trovi nelle vicinanze del box in cui sta operando.

Nella fase di pulizia dell’abitacolo il cliente DEVE evitare di sbattere i tappetini, così di garantire la sicurezza propria e quella dei clienti o degli operatori che si trovano nelle vicinanze. Anche in questa fase il cliente è obbligatorio ad utilizzare guanti e mascherina.

Gli aspiratori e i bidoni della spazzatura, utilizzati dai clienti, andrebbero puliti e sanificati dal gestore almeno due/tre volte al giorno.

Sarebbe bene installare segnaletica/cartellonistica che inviti i clienti ad effettuare una sanificazione preventiva dell’abitacolo.

Dotazioni di cui dovrebbe farsi carico il gestore dell’autolavaggio.

  • Gel lavamani o spray igienizzante
  • Guanti monouso usa e getta
  • Prodotti per la sanificazione preliminare dell’abitacolo

Per tutto quanto non è indicato in questo articolo, affidarsi al proprio BUON SENSO!

Rispondi