Frank W. Ofeldt II creò la prima idropulitrice a vapore negli Stati Uniti nel 1926

Frank W. Ofeldt II era un dipendente di un’azienda che produceva scaldabagni, caldaie a gas e alambicchi per il whisky. Fu quasi per caso, mentre lavorava ancora su un whisky, scoprì che il vapore forzato ad alta pressione attraverso un piccolo tubo forniva un metodo efficace per pulire il grasso dal pavimento del garage. 

Nel 1950, Alfred Kärcher affermò di aver sviluppato un’idropulitrice ad acqua calda e ad alta pressione.

Alcune delle prime idropulitrici perfettamente funzionanti furono inventate e utilizzate negli anni ’60 e ’70. Durante questo periodo, le idropulitrici non avevano qualità ed efficacia indistinguibili, come fanno le idropulitrici di oggi. Ciò era dovuto alle funzioni e agli elementi limitati dell’idropulitrice. Ma sono state apportate modifiche e miglioramenti alle idropulitrici e al numero di persone che la utilizzano. Dopo diverse modifiche, le sue prestazioni e l’efficacia sono aumentate.

Rispondi