Con l’allarme sociale scattato dopo il recente e sensibile incremento della curva epidemiologica, tutte le forze dell’ordine sono impegnate in attività di controllo e di vigilanza non solo presso locali, pub, ristoranti e bar ma anche in altri esercizi come l’autolavaggio.

Nel pomeriggio di Giovedì 20 agosto i finanzieri del comando di Rieti sono intervenuti a Piazza Tevere presso l’autolavaggio in prossimità dell’incorcio della Terminillese con via delle Viti.

Qui – mentre gli operatori erano al lavoro impegnati nel lavaggio e nella pulizia delle autovetture – quattro di loro sono stati sorpresi intenti a lavorare privi della mascherina per la protezione delle vie aeree alla presenza di diversi clienti.

I quattro giovani stranieri – come previsto dalla normativa – sono stati sanzionati per non aver ottemperato alle prescrizioni vigenti in materia di contenimeto da Covid-19.

Era stato lo stesso questore di Rieti Maria Luisa Di Lorenzo ad annunciare una rigida applicazione dei protocolli di sicurezza previsti per evitare pericolosi comportamenti e atteggiamenti a rischio di contagio.

Fonte: IL MESSAGGERO.IT

Rispondi